Monopoli - Città Turistica
Search      English (United States) Italiano (Italia)
Città e monumenti
Santuario Maria Regina (contrada Antonelli)


logo bandiera italiana   La prima chiesa, costruita nel 1911 con mezzi di fortuna, era piuttosto insicura.
Il 9 gennaio 1929 nacque la parrocchia, dedicata a S. Raffaele Arcangelo; una comunità di circa duemila fedeli sparsi nelle contrade circostanti.

Purtroppo, la notte del 4 febbraio 1942, la pericolante chiesa crollò e il seguente 11 ottobre, il Parroco pro tempore, Mons. Cosimo Tartarelli, pose la prima pietra della nuova chiesa, edificata su un suolo donato dalla famiglia Nistrio Francesco, dedicata a Maria Vergine come voto per l’incolumità di Monopoli durante la guerra.

Per accelerare i tempi del completamento del tempio, il Parroco si recò più volte negli Stati Uniti d’America per sensibilizzare i concittadini emigrati, tornando sempre molto ottimista.
Ai lavori parteciparono circa 50 monopolitani ed il 9 giugno del 1950 fu solennemente consacrata la nuova chiesa.

Nel settembre del '52, Mons. Carlo Ferrari benedisse 5 statue in pietra, a grandezza naturale, che ornano il prospetto.
Si tratta delle raffigurazioni dell’Assunta, dell’Arcangelo Michele, di S. Nicola di Bari e dei SS. Medici Cosma e Damiano.

Il 19 agosto del 1979 venne benedetta l’immagine di Maria Vergine.

Attualmente la chiesa, a 400 metri di altitudine sulla ridente collina, è meta di pellegrinaggi poiché, grazie ad un decreto vescovile del 1983, è stata elevata a titolo di Santuario diocesano.

Da segnalare, per il giorno dell’Epifania (6 gennaio), la Sacra rappresentazione dell’adorazione dei Magi, impersonati da gente del luogo.

 

 

logo bandiera uk   The first and makeshift church, built in 1911, was slightly unsafe. Dedicated to St. Raffaele Arcangelo, it became a Parish on January the 9th in 1929. Unfortunately, during the night of February 4th in 1942, the shaky church fold up, so that on 11th October, the pro-tempore parish priest, Mons. Cosimo Tartarelli laid the foundation stone for the new church, built on land bestowed by Nistrio Francesco. It was dedicated to Virgin Mary as a vow for Monopoli safety during the war. In order to facilitate the building of the new church, the parish priest was succesfull in gathering founds among the fellow citizens emigrated in the U.S.A. Fifty Monopoli inhabitants were involved into building works; on June the 9th of 1950 the new church was solemnly consecrated.In 1952, during the month of September, Mons. Carlo Ferrari consecrated five full-sized stone statues that adorn the facade. The statues represent: St. Mary the Virgin, St. Michael the Archangel, St. Nicholas from Bari and St. Cosma and Damiano. On 19 August 1979 the picture of the Virgin Mary was blessed.Nowadays, 400 meters above sea level, on a nice hill, the Church thanks to a Bishop's Decree in 1983, became a Diocesan shrine and a place of pilgrimage. It's worth saying that on 6th January, the Epiphany Day, local men dressed as the Three Kings reenacting the Adoration of the Magi.

 

Progetto Bibliopolis 2011 Servizio Civile

Recapiti:

Contrada Antonelli
70043 Monopoli (BA)
Tel. 080 6900122
e-mail e-mail

Fanno parte del territorio parrocchiale le chiese di Santa Maria Immacolata (in contrada Gorgofreddo) e di contrada Tormento

Parroco: Sac. VINCENZO MUOLO

 


Visualizzazione ingrandita della mappa

Chiese in campagna
     Login